Antonello da Messina, considerato dagli studiosi il più grande ritrattista del Quattrocento, ha lasciato una traccia indelebile nella storia della pittura italiana. Nel ristretto numero di opere che fino a oggi sono state attribuite con certezza alla sua mano, si ammira la capacità di mescolare la scuola veneta all’espressività mediterranea e all’uso fiammingo della pittura a olio. Di questi 35 capolavori, 20 sono esposti a Milano nella bella mostra a lui dedicata, provenienti da grandi istituzioni italiane e internazionali come Palazzo Madama di Torino, la Galleria Borghese di Roma, la National Gallery di Londra, gli Uffizi e il Philadelphia Museum of Art. In mostra quadri di assoluto valore come “L’Annunciata” e “Madonna con il bambino”
La Basilica di Sant’Ambrogio è una delle più antiche chiese di Milano e della Cristianità. Edificata tra il 379 e il 386 per volere di Sant’Ambrogio, si trova al centro di una vasta area riservata a sepolture cristiane ed è caratterizzata dalla presenza di piccole celle in memoria dei martiri. La basilica si compone di tre navate, due laterali ed una centrale: un assoluto capolavoro dell’oreficeria carolingia è l’altare in oro.

Programma Partenza in bus in prima mattinata a Chieri (Studio 5) e a Torino (Corso Casale). Per partenze da zona Dante, contattare la referente.
Ingresso e visita guidata della mostra. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata della Basilica di Sant’Ambrogio.

Quota di partecipazione per persona: € 58,00 (minimo 25 partecipanti)
La quota comprende: viaggio in bus GT, accompagnatore a Torino, ingresso e visita guidata alla mostra, visita guidata della Basilica Sant’Ambrogio, assicurazione medica. La quota non comprende: quanto non indicato ne “la quota comprende”.

Per informazioni ed iscrizioni: Laura Giletta 3405974942